ALESSANDRO TONUCCI - #19 MOTO3 - ITALIA - MUGELLO - GARA 6

Stagione 2014

ITALIA - MUGELLO - GARA 6

Stampa

ITALIA 2014

MUGELLO

FP1 e FP2.

FP1 per Ale poco significativa, legata al fatto che si è girato con il medesimo setting di Le Mans, che chiaramente non poteva dare buoni risultati, in quanto la moto andava settata in modo completamente diverso, cosa che verrà fatta per il turno successivo. Chiude in 24° posizione a 2.2 secondi dalla pole girando in 2.01.0=.

Nelle FP2 Ale migliora il suo tempo con 2.00.0 finendo in 22° posizione a 1,3 secondi dalla Pole. In questo turno, per conservare gomme per i turni successivi, viene utilizzata ancora la gomma H anteriore, che non piace e non è mai piaciuta ad Ale, e non viene mai utilizzata una gomma fresca, per cui il risultato è comunque ottimo in previsione di girare con gomme fresche. Quello che invece è interessante, è vedere salire nella classifica delle velocità, tutte le Mahindra, che sino alla gara precedente erano relegate sempre nelle ultime posizioni. Ciò significa che le migliorie testate e portate al Mugello, stanno dando i loro frutti.

FP3 E QUALIFICHE

Nelle FP3 Ale riesce a migliorare ancora il suo best, chiudendo in 20° posizione con 1.59.3 a 1,7 secondi dalla Pole. Continuiamo ad evidenziare velocità di punta interessanti, insieme alle altre moto Mahindra.

Qualifiche con il coltello alla bocca. Gli ultimi tre giri sono stati veramente all’ultimo sangue. Ogni volta che Ale trovava un collega giusto per sfruttarne la scia, che al Mugello serve soprattutto sul lungo rettilineo dopo la Bucine, questo chiudeva il gas al primo intertempo, vanificando i risultati ottimi che prospettavano il giro buono. Così sino all’ultimo giro, quando, tutti gli altri quasi fermi ad aspettare il trenino buono, Ale parte da solo e da solo fa il “tempo”, senza scie. Buona 14° posizione con 1.58.2, a 1,2 secondi dalla Pole, ma dimostrando grandi possibilità di ritmo buono in gara. Da ricordare che durante il turno, subito dopo la seconda uscita, Ale è costretto a rientrare e perdere tempo, per un problema di ingresso marce del cambio, dovuto alla rottura di un componente elettronico dello stesso. Quindi è rientrato con la gomma da tempo a circa 15 minuti dal termine, riuscendo a fare il suo best solo alla fine, con una gomma quindi non più freschissima, ma con usura di già 6/7 giri. Buon presagio per la gara.

WARM UP

Warm up all’insegna della tranquillità, che ha evidenziato ancora velocità di punta interessanti per tutte le Mahindra.

GARA

Una partenza meglio del solito, dalla 14° piazza, vede Ale al primo passaggio in 16° posizione. Già al 3° giro Ale fa il suo best con 1.57.8 portandosi a ridosso del gruppo di testa, e giro dopo giro, avvicinandosi sempre di più alla testa della corsa, battagliando sino al termine, arrivando a 5 giri alla fine anche in 5° posizione, dopo aver superato il poi vincitore e suo ex compagno di squadra 2012 Fenati. Ottimo week end ed ottima gara battagliata sino alla fine, con evidenza della minor potenza sul rettilineo rispetto alle migliori Honda e Ktm. Al termine è giunto 7° a 0,5 secondi dal primo e dal podio.

In gara Alessandro ha prodotto il 5° miglior giro veloce, ed è risultato quindi primo quale best lap tra tutte le Mahindra. Ottimi questi 9 punti mondiali. Grazie a tutta la squadra CIP che ha lavorato assiduamente attorno ad Ale. Ora a Barcellona Gran Premio di Catalunia.

© 2012 Alessandro Tonucci - WebMaster Andrea Arceci - Joomla Templates Free.
Tutti i diritti riservati. E' vietato l'utilizzo anche parziale dei contenuto del presente sito.
Copyright 2012